Fortezza Nuova - Sala del Forno

UNA TAZZA DI MARE IN TEMPESTA

SaturdaySat. 03 SeptemberSep. ore 17:45

event.message.purchase_ticket

SaturdaySat. 03 SeptemberSep. ore 18:30

event.message.purchase_ticket

SaturdaySat. 03 SeptemberSep. ore 19:15

event.message.purchase_ticket

SaturdaySat. 03 SeptemberSep. ore 20:00

event.message.purchase_ticket

una-tazza-di-mare-in-tempesta-7433-foto-lucia-baldini.jpg

Roberto Abbiati

interprete

Il mare. Che mare? Il rumore del mare. Cosa ti fa venire in mente il rumore del mare? Il Moby Dick di Melville. Tutto il mare in un libro. S’accende qualcosa ogni volta che lo si prende in mano, il libro, e allora poi si comincia a immaginare in grande balene, velieri, oceani, via… le cose più esagerate. Una piccola installazione, una piccola performance, per poco pubblico che assista a piccoli oggetti che evocano grandi cose. Tutto rubato da Melville, per pochi minuti. Come se si fosse nella stiva di una baleniera. ll racconto si svolge in una piccola stiva di legno e, sulle pareti di questa costruzione, sono in mostra le piccole scene che si animano durante lo spettacolo. Il pubblico quindi segue dal centro della stanza quello che si svolge intorno.


 

Roberto Abbiati

una-tazza-di-mare-in-tempesta-7433-foto-lucia-baldini.jpg

Attore, musicista e illustratore, è nato a Seregno nel 1958. Ha lavorato per il Teatro alla Scala in qualità di mimo nell'opera The Flood con la regia di Peter Ustinov, imparando nel frattempo a suonare la cornamusa. Insieme a Bano Ferrari e Carlo Pastori ha fondato il Teatro d'Artifici e con Walter Muto, Franco Svanoni e altri il gruppo musicale Badalabanda. «Pur non parlando una parola di ceco» ha recitato in La vera storia di Biancaneve e I love Canberra con la regia di Bolek Polivka; successivamente, insieme all'amico Francesco Svanoni, ha riscritto il Riccardo III di Shakespeare ideando lo spettacolo Riccardo l'Infermo, il mio regno per un pappagallo, che debutta nel 2001 al Festival di Sucre in Bolivia. Hanno molto successo anche Il teatro di Girafe, storia della prima giraffa in Francia, e Pasticceri, io e mio fratello. Sempre nel 2001 ha fondato con un gruppo di disabili la compagnia Yorik Spettacoli. Nel 2011 ha riscritto e portato in scena Lo stampatore Zollinger, tratto dal romanzo di Pablo d'Ors. Ha inoltre lavorato con Carlo Mazzacurati nei film La giusta distanza e La Passione e costruito un teatro in uno dei quartieri più violenti di Salvador de Bahia. La sua passione per Moby Dick è stata alla base dell'originale spettacolo Una tazza di mare in tempesta (Premio Fiesole per le arti), delle illustrazioni del libro di Matteo Codignola Un tentativo di balena (2008) e del romanzo a disegni Moby Dick o la Balena (2017), liberamente ispirato al capolavoro di Hermann Melville. Nel 2020, insieme al dantista Simone Marchesi, ha firmato A proposito di Dante. Cento passi nella Commedia con disegni

una-tazza-di-mare-in-tempesta_foto-lucia-baldini_bassa.jpg

Biglietti

Posto unico
Intero
7,00 €
Soci Orto degli Ananassi e Unicoop Tirreno
Ridotto soci
5,00 €
Under 12
Ridotto ragazzi
5,00 €

Info e prenotazioni

Fortezza Nuova - Sala del Forno

Scali Della Fortezza Nuova Livorno(LI)